Tipologia FADSincrona
Crediti ECM4.5
Codice AGENAS306300
Disponibile dal11/12/2020
Disponibile fino al11/12/2020
Percentuale superamento75%
Rilascio attestatoVia web

UPDATE NELLA GESTIONE DELLA TERAPIA BIOLOGICA NELLA MALATTIA PSORIASICA

GRATUITO

Svuota

Il progetto nasce con l’obiettivo di realizzare dei momenti di incontro sul territorio tesi: -favorire lo scambio di esperienze cliniche e informazioni scientifiche tra gli specialisti coinvolti nel percorso di diagnosi e cura del paziente psoriasico-partendo dalla patologia fino ad arrivare alla presa in carico del paziente, ottimizzare la gestione del paziente affetto da sindrome psoriasica rafforzando la necessità di una getione congiunta e multidisciplinare. RLa psoriasi (PsO) è una malattia infiammatoria cronica recidivante che nella sua forma più comune si manifesta con placche eritemato-squamose localizzate sulla superficie estensoria di diverse parti del corpo. La prevalenza nella popolazione generale italiana è stimata è superiore al 5% con una maggiore frequenza nel sesso maschile. Si può quindi stimare che oltre 1.500.000 di italiani siano affetti da questa patologia.Un ampio ventaglio di comorbidità può associarsi alla psoriasi prima fra tutte l’artropatia psoriasica (PsA) presente nel 6-42% dei pazienti (in Italia la prevalenza di PsA fra i pazienti affetti da psoriasi si stima essere il 27%). Gestire un paziente psoriasico significa anche saper prevenire e/o diagnosticare precocemente le possibili comorbidità, richiedendo le appropriate analisi laboratoristiche e/o strumentali e le idoneeconsulenze specialistiche, in modo da evitare aggravamento dello stato di salute ed unmaggiore peso sulle spese sanitarie per la cura di pazienti “critici”. Per gestire un pazientepsoriasico è oltremodo necessario saper interagire, rassicurandolo ed informandolo circa lapatologia, consigliando, qualora necessario, l’aiuto di una figura professionale per supportarestati emotivi di ansia, depressione, ira, vergogna, che spesso si associano alle patologiecroniche, soprattutto a quelle che, come la psoriasi coinvolgendo cute e mucose, alteranol’aspetto del paziente con non poche ripercussioni nella vita socio-relazionale;Questo scenario pertantoimpone la necessità di ottimizzare tutti gli aspetti gestionali del paziente affetto da sindrome psoriasica per il quale nonostante le numerose terapie disponibili persistono ancora notevoli bisogni insoddisfatti.Negli ultimi anni i progressi registrati nella comprensione dei meccanismi eziopatogenetici della PsO e della PsA hanno promosso lo sviluppo di nuovi farmaci che si sono aggiunti alle terapie topiche e sistemiche già tradizionalmente utilizzate. Ad oggi quindi le opzioni terapeutiche per il paziente affetto da malattia psoriasica sono molteplici e il conseguimento di traguardi sempre più avanzati nel campo della ricerca lascia presagire che tali opzioni siano destinate a crescere rapidamente nel prossimo futuro

Responsabili Scientifici
Antonia Gerarda Galluccio

Docenti
Di Girolamo Fiorenzo
Manzo Raffaella
Pigna Giovanni
Pilla Raffaele
Squillace Lorenzo
Uzzauto Maria Teresa
, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Dotazione Hardware e Software necessaria per l'evento
  • Computer con scheda audio
  • Connessione internet (per una migliore fruizione si consiglia una connessione a banda larga)
  • Sistemi operativi a 32 o 64 bit
  • Browser: Chrome, Firefox, Explorer, Safari, configurati con accettazione cookies ed apertura pop- up
  • Webcam e microfono
  • Se non hai già installata l'APP "Zoom Client for Meetings (necessaria per la partecipazione), scaricala ora cliccando qui

Il test ECM dovrà essere effettuato al termine del corso e comunque entro 3 giorni dal termine dello stesso.

Consisterà in un questionario a risposta multipla con 4 possibilità di risposta di cui una sola giusta. La soglia di superamento prevista è del 75%. È prevista una doppia randomizzazione delle domande. I tentativi a disposizione saranno massimo 5.