Tipologia FADSincrona
Crediti ECM3
Codice AGENAS304441 ed. 1
Disponibile dal31/10/2020
Disponibile fino al31/10/2020
Percentuale superamento75%
Rilascio attestatoVia web

Malattie infiammatorie croniche: gestione condivisa tra specialisti e mmg 31 Ottobre

GRATUITO

Disponibilità: 99 disponibili

Le malattie croniche hanno un’influenza sulla salute e sull’assistenza sociosanitaria, in termini di morte prematura, cronicità o disabilità, gravando notevolmente sui costi dell’assistenza sanitaria stessa. Le patologie con interesse Dermatologico, Reumatologico, Gastroenterologico e Metabolico rappresentano una classe di patologie croniche con quadri sintomatologici Numerose evidenze scientifiche hanno dimostrato, tuttavia, come queste patologie dipendano da meccanismi patogenetici comuni. L’artrite psoriasica (PSA) è comune nei pazienti affetti da psoriasi colpendo, nel complesso, circa il 6-10 % di essi, ed è più frequente nei pazienti con psoriasi estesa (fino al 40%). La psoriasi è una malattia multifattoriale che colpisce in Italia il 4% della popolazione. Artrite reumatoide, Spondiloartriti, Morbo di Crohn e Rettocolite ulcerosa, quest’ultime due denominate malattie infiammatorie croniche intestinali (MICI), sono apparentemente malattie diverse, senza grandi punti di contatto. Solo di recente si è individuato un meccanismo eziologico comune. I dati epidemiologici e le relative proiezioni future impongono una necessaria sensibilizzazione e riorganizzazione delle cure nel paziente con patologie reumatologiche – dermatologiche – gastroenterologiche in ragione della loro complessità e dell’evidenza di come una gestione integrata e ottimale permetta di ridurre i costi ed accrescere l’efficacia degli interventi. La corretta integrazione tra gli operatori sanitari è in grado di apportare benefici rilevanti nella classificazione della gravità dei pazienti e nell’avvio a terapie differenziate. Per questo motivo i lavori sono specificamente rivolti ad accrescere le competenze dei Medici di Medicina Generale e a migliorare l’interazione con le strutture ospedaliere.

Responsabili Scientifici
Elio Giusto
Raffaella Manzo
Maria Teresa Uzzauto

Docenti
D'auria Mauro Valeriano
Scarpato Salvatore
Cioffi Raffaele
Cuomo Antonio
Giusto Elio
Manzo Raffaella
Uzzauto Maria Teresa
, , , , , , , , , , , , , , ,
Dotazione Hardware e Software necessaria per l'evento
  • Computer con scheda audio
  • Connessione internet (per una migliore fruizione si consiglia una connessione a banda larga)
  • Sistemi operativi a 32 o 64 bit
  • Browser: Chrome, Firefox, Explorer, Safari, configurati con accettazione cookies ed apertura pop- up
  • Webcam e microfono
  • Se non hai già installata l'APP "Zoom Client for Meetings (necessaria per la partecipazione), scaricala ora cliccando qui

Il test ECM dovrà essere effettuato al termine del corso e comunque entro 3 giorni dal termine dello stesso.

Consisterà in un questionario a risposta multipla con 4 possibilità di risposta di cui una sola giusta. La soglia di superamento prevista è del 75%. È prevista una doppia randomizzazione delle domande. I tentativi a disposizione saranno massimo 5.